Le 10 regole d’oro dell’autostima

Se hai fretta clicca qui

1) Agisci come se fossi già confidente in te stesso

La mancanza di autostima blocca l’azione. Ma l’azione è la fonte del successo. Se non hai stima di te stesso non agisci e di conseguenza non hai successo, la mancanza di successo abbassa il tuo livello di confidenza che ti blocca e…..

E’ questo che vuoi? Certamente no. Tutto ciò che devi fare è rompere il circolo vizioso. Non hai autostima? Agisci come se fossi sicuro di non fallire. Ti assicuro che, qualsiasi sia il risultato, il solo fatto di aver agito, rafforzerà la tua confidenza e ti sentirai pronto ad agire di nuovo e fino a raggiungere il successo.

2) Se l’hai fatto almeno una volta puoi farlo di nuovo

Ti sei mai sentito invincibile? Sicuro del successo? Pronto a sfidare il modo. Scommetto che più di una volta nella tua vita hai provato questa sensazione? Bene, come è andata? Probabilmente le tue sensazioni, il tuo stato d’animo, le tue emozioni ti hanno dato la forza per raggiungere il risultato desiderato. Può essere stato in occasione di un grande progetto che hai completato, potrebbe essere stato in una occasione banale come una partita a calcetto o a carte. Non importa in che occasione è successo. Quello che importa è che è successo. Perché quando credi di potercela fare ce la fai e quando credi il contrario non arrivi al risultato. Perché? Il successo o l’insuccesso dipende da te, da quello che credi in un dato momento. Quando devi fare qualcosa e sei preso dallo sconforto, ripensa a quel momento in cui eri nel pieno delle tue potenzialità. Pensa ai tuoi successi e così caricato agirai nel migliore dei modi.

3) I tuoi standard di riferimento non sono gli altri, sei tu stesso quando sei al meglio

Se è vero che può essere utile ispirarsi a qualcuno che rappresenta il punto di arrivo e su cui “modellarti” ricordati che qualsiasi modello deve essere adattato a te stesso. Tu sei unico. Non devi “scimmiottare” ma ispirarti agli altri sfruttando le tue peculiarità. Tu riesci a percepire ciò che puoi diventare. Quello è il livello a cui puntare. Ogni volta che raggiungerai una tappa del tuo percorso sentirai di poter andare oltre. Allora potrai fissare ad un livello più alto il tuo standard. Il miglioramento personale è un processo graduale e continuo.

4) Tu sei l’unico giudice di te stesso

Se sei alla continua ricerca dell’approvazione degli altri allora il tuo comportamento sarà condizionato dalla paura di sbagliare. Liberandoti dell’ansia dall’essere perfetto e consentendo a te stesso di sbagliare, agendo liberamente e senza condizionamenti esterni, sprigionerai l’autostima e la sicurezza in te stesso. Se sei condizionato dall’approvazione degli altri ad ogni piccolo errore la tua autostima si abbassa così come la tua voglia di agire. Se tu detieni il controllo, anche se l’approvazione degli altri viene a mancare tu puoi far leva sulla tua soddisfazione per aver agito, per aver tentato, e indipendentemente dai primi risultati, conserverai la capacità di reagire e volgere l’azione verso i risultati voluti. L’errore comune è quello di far dipendere la propria autostima più da quello che tu pensi che gli altri pensano di te piuttosto che dal vero giudizio degli altri su di te.

5) Fai leva sui tuoi punti di forza e anche… sui tuoi punti deboli

Non hai bisogno di essere diverso da quello che sei. Se forzi te stesso fuori dalla tua persona non ti sentirai a tuo agio, non agirai al meglio delle tue possibilità. Gli altri si percepiranno una mancanza di naturalità. Sii te stesso. Anziché forzare te stesso ad essere diverso prova piuttosto ad essere ancora di più te stesso. Pensa in quale contesto quelli che oggi consideri i tuoi punti deboli possano risultare delle potenzialità e con questa consapevolezza agisci.

6) Per tendere alla perfezione devi saper convivere con i tuoi difetti

Se vuoi avere successo devi saper convivere con la possibilità di non avere successo. Vuoi sapere come si fa a non fallire? Aprendosi alla possibilità di fallire un certo numero di volte. Mettendoti nelle condizioni di poter sopportare e superare il fallimento. Per prima cosa metti Se metti in conto l’insuccesso, poi fai tutto il possibile per prevenirlo e superarlo. Qualsiasi cosa vale la pena fare, vale la pena farlo male all’inizio finché non si impara a farlo bene. Se vuoi imparare a parlare bene in pubblico, devi essere disposto a farlo in modo mediocre all’inizio, studiare, provare, verificare, migliorare, riprovare, verificare e migliorare….cerca la lezione positiva in ogni delusione, ne troverai sempre una. Chiediti sempre cosa hai fatto bene e cosa avresti potuto fare di diverso. Questa è l’unica via verso il miglioramento e il successo.

7) Invece di cercare di predire il futuro agisci per far sì che il futuro sia quello desiderato

Le persone con bassa autostima cercano di immaginarsi il futuro e quello che vedono (quello che cercano) è il peggior scenario possibile. Così trovano tutti i motivi per non agire (leggi “non migliorare, non cambiare, non raggiungere il successo”). Le persone che confidano in loro stesse sono determinate a far sì che il futuro sia come loro desiderano. Agiscono per rendere probabile il futuro desiderato. Puntano sul possibile contro il probabile e così facendo rendono probabile il possibile anziché rendere certo il probabile.

8) L’autostima s’impara

L’autostima, come tutte le cose, s’impara con la pratica. La sviluppi decidendo di agire come se già avessi tutta la confidenza che ti serve. Simulandola finché non la sviluppi realmente. L’insicurezza genera insicurezza, i dubbi che sollevi ostacolano il tuo potenziale più dei tuoi reali limiti. Se agisci ripetutamente con risolutezza svilupperai l’abitudine ad agire con confidenza e la mancanza di autostima diventerà un ricordo. Se ti allenerai a non ti preoccuparti di quello che la gente può pensare di te inizierai ad accorgerti che la gente non sta affatto pensando a te nei termini in cui credi, anzi, molto spesso non sta affatto pensando a te! Concentra l’attenzione su quello che vuoi piuttosto che su quello che possono pensare gli altri. Naturalmente questa non è una licenza a prevaricare gli altri, i risultati non si ottengono contro gli altri ma con gli altri! Ma il giudizio degli altri non deve essere né un ossessione né un alibi.

9) Vivi sempre coerentemente ai tuoi valori e sviluppando tuoi talenti naturali

Le cose veramente importanti per te sono quelle che devono guidare le tue decisioni. Se agisci in contrasto con i tuoi valori perderai la stima di te stesso e rimarrai prigioniero di uno strisciante senso di insoddisfazione. L’autostima arriva da sé quando sai di agire con coerenza a ciò che ritieni giusto, alle tue aspirazioni, al tuo schema di riferimento di base per le tue valutazioni. Seguire i tuoi valori alimenta l’amore per te stesso, l’apprezzamento, l’accettazione indipendentemente dai difetti e dalle prestazioni, alimenta un’autoimmagine positiva, ti fa sentire all’altezza delle tue capacità, e dà fiducia a te stesso, sapendo di aver risposto in maniera adeguata alle situazioni importanti. Lo stesso avviene quando sfrutti i tuoi talenti: quando lo fai riesci bene senza sforzo e il successo ti dà fiducia, genera una visione positiva di te stesso e ti fa amare te stesso ancora di più.

I0) Dai agli altri più di quello che loro si aspettano da te e sarai pienamente confidente in te stesso

Più dai agli altri e più riceverai indietro. Aiutare gli altri alimenta il rispetto di te stesso. Più rispetti te stesso, più ti sarà facile star bene con gli altri e rispettarli e più gli altri ti rispetteranno. Fai sentire importanti gli altri e ti sentirai importante. Alimenta l’autostima degli altri e alimenterai la tua. Fai tu per primo quello che vorresti gli altri facessero e gli altri ti seguiranno.

E adesso tocca a te! Lascia un commento, fammi sapere cosa ne pensi! Condividi con me e gli altri lettori le tue riflessioni. Ci conto!

Agisci subito

  • Agisci come se fossi già confidente in te stesso
  • Se l’hai fatto almeno una volta puoi farlo di nuovo
  • I tuoi standard di riferimento non sono gli altri, sei tu stesso quando sei al meglio
  • Tu sei l’unico giudice di te stesso
  • Fai leva sui tuoi punti di forza e anche… sui tuoi punti deboli
  • Per tendere alla perfezione devi saper convivere con i tuoi difetti
  • Invece di cercare di predire il futuro agisci per far sì che il futuro sia quello desiderato
  • L’autostima s’impara
  • Vivi sempre coerentemente ai tuoi valori e sviluppando tuoi talenti naturali
  • Dai agli altri più di quello che loro si aspettano da te e sarai pienamente confidente in te stesso

Vuoi avere successo più velocemente? Allora raddoppia il tua quota di insuccessi.” – Thomas J. Watson (fondatore dell’IBM)

EFT Autostima (Videocorso DVD) EFT Autostima (Videocorso DVD)
Come liberarti da ansia, stress, paure e blocchi emotivi in modo facile, autonomo ed indolore!
Andrea FrediInformati su Rossivideo.net
EFT Autostima (Videocorso DVD) Autostima
Aumentare la Tua Sicurezza Interiore e Migliorare la Tua Autostima
– La tua vita può cambiare con il giusto impegno e strategie efficaci. La tua autostima può migliorare velocemente. Le tue relazioni con gli altri possono diventare più serene e appaganti!
Giacomo BrunoInformati su Autostima.net
Scatena l'Autostima Scatena l’Autostima
Come liberare il potere che c’è in te
Marilyn J. SorensenInformati su il Giardino dei Libri
Autostima Autostima
Credi in te stesso per realizzarti e avere successo
Ursula MarkhamInformati su il Giardino dei Libri
Autostima Autostima
Manuale di autostima e benessere psicofisico
Giuliana GhiandelliInformati su il Giardino dei Libri
Il Potere dell'Autostima Il Potere dell’AutostimaSamuel A. CypertInformati su il Giardino dei Libri
Autostima Assertività e Atteggiamento Positivo Autostima Assertività e Atteggiamento Positivo
I fondamenti e la pratica della crescita personale
Michele Giannantonio – Anna Laura Boldorini Informati su il Giardino dei Libri
Le nuove vie dell’autostima Le nuove vie dell’autostima
Se piaci a te stesso ogni miracolo è possibile
Raffaele MorelliInformati su il Giardino dei Libri
Autostima Autostima
Le regole pratiche
Raffaele MorelliInformati su il Giardino dei Libri
Credi in te Credi in te
Le 52 cose che puoi fare per migliorare la tua autostima
Jerry MinchintonInformati su il Giardino dei Libri
Annunci

24 risposte a “Le 10 regole d’oro dell’autostima

  1. ciao Eugenio,

    puntuale come sempre nel momento del bisogno ad una risposta appaiono le tue mail. E’ vero l’autostima si impara, guaradandosi dentro affrontando ciò che non ci piace e quotidianamente allenando i talenti che ci portano a costruire il futuro che ci piace.
    Grazie per ogni tuo prezioso consiglio/azione che ci suggerisci. Roberto

  2. Grazie a te per le tue belle parole Roberto. Eugenio

  3. grande!!!1 bellissimi ed efficaci consigli!

  4. spero di trarre dei benefici da ciò che ho appena letto,nn srà semplice però ci proverò !grazie.

  5. Salve, ho bisogno di un vero e proprio corso intensivo di autostima. Mi ritrovo sopratutto nel punto 4, infatti sono alla continua ricerca di affermazioni da parte degli altri e sopratutto più mi concentro perchè voglio fare bene (per avere gratificazioni da altri) più sbaglio e quindi mi sento peggio di prima. Ho già 41 anni..posso uscire da questo tunnel???

  6. Ho letto le regole per autostimarsi,be’ direi che sono a buon punto visto che inconsapevolmente ne seguo almeno tre!Vorrei solo essere costante tutto qui.Grazie

  7. ciao la stima di me stesso ho iniziato a perderla confrontandomi con persone gia inserite in un certo posto:come un posto di lavoro, genti che magari in alcune cose la sapevano piu lunga di me,e che senza preoccuparsi troppo puntavano a sminuirmi.ma poi mi sono stufato e ho iniziato a trattare le persone come meritanoloro stesse.ilrisultato? mi sento di nuovo bene.

  8. Salve. Premetto ke io sono una persona ke è stata sempre molto sicura di se, sapete xkè? perkè della studio e della mia cultura me ne sono fatta una sicurezza un caposaldo..ora ke invece(sto finendo la tesi di laurea)ho un fortissimo calo nello studio, mi secca, mi sento svuotata e insicura, strano vero?cmq sono molto funzionali le 10 regole, complimenti veramente

  9. credo fermamemente ke, nella vita di ognuno, x raggiungere buoni risultati praticamente in tt, c’e’ 1 sola regola fondamentale: IMPARARE. a tantissime xsone manca la conoscenza, e agiscono su diciture xsnali , con SUPERFICIALITA’ (me compresa) quindi se ps inserire in qs contesto 1 mio consiglio e’ quello di APPROFFONDIRE i nostri interessi , la ns voglia di sapere, di conoscere, e cm x le regole dell’autostima, poi, metterle in pratica. nn lasciate mai le cose a meta’, xe’ sl con la totalita’ si puo’ portare a termine le nostre mete cn SUCCESSO. GRAZIE E B.FORTUNA A TT!

  10. Grazie per i vs. consigli, sono pietre preziose cesellate sulla nostra anima.
    Angela Maria Tiberi

  11. ho poca stima in me, molti di questo ne approfittano. ora voglio cambiare questo vestito che non fa più parte di me.
    non so però da dove iniziare…mi date un consiglio…

  12. molto positive queste regole,si apprende tanto da persone brillanti che
    stimolano la nostra vita.

  13. Grazie mille per i tuoi 10 validissimi consigli Eugenio!

  14. Ho notato che spesso siamo (nel mio caso in particolare) noi a giudicarci male, quindi la cosa più assurda è che il problema parte da noi e non dagli altri.
    Iniziamo ad accettare noi stessi e gli altri ci accetteranno di conseguenza…e se ciò nonostante qualcuno continuerà a non accettarci, beh si tratta di gente che è meglio perderle che trovare…

  15. E’ un articolo che mi ha aperto gli occhi. Avrei da obiettare sul punto 10: ho fatto per prima quello che vorrei facessero gli altri … gli altri non mi hanno seguito… tuttaltro!

  16. non funziona…almeno nel mio caso …..il punto 10.
    più do agli altri e più mi sento soddisfatto….è vero!
    ….fino a che non scopro che gli altri si approfittano della mia disponibilità, ma non sono capace di imparare…..ci ricasco e (come in questo momento) vivo in uno stato di tremenda delusione e mi chiedo se sarà sempre così, se continuerò a stare male……tanto ci ricasco……..

  17. Buona sera. Io mi sento fallita in ogni campo della mia vita. Nello studio, nella linea, in qualunque ambito della mia vita. Non riesco a muovermi, letteralmente, sto immobile a pensare e ripensare e non agisco mai. Come posso acquisire la forza di agire? Voglio farlo, ma è come se avessi dentro al mio petto un masso enorme e pesante che mi frena. Per favore, aiuto.

    • Irene, per iniziare fai una cosa, anche piccola, piccola nella direzione delle 10 regole dell’autostima.

      • Salve ,ultimamente anche io mi trovo in un periodo di perfetto sconforto non so spiegare ma è come se nel mio ambito professionale non sia brava abbastanza come se stessi sempre alla ricerca di qualcosa di più e poi quello che più mi fà star male pensare appunti di non piacere alla gente sentirsi disprezzata ma è una sensazione che ho io … Adesso basta pensare reagire ed accettarsi e non rinunciare mai!

      • Ho trovato queste regole molto utili mi hanno fatto tornare il buon umore e sopratutto trovare la forza per reagire insomma mi ha fatto ritrovare quella spinta che ormai avevo perso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...